La Vita Inedita Di Una Scrittrice #28
3618
post-template-default,single,single-post,postid-3618,single-format-standard,bridge-core-2.4.7,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-23.5,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.1,vc_responsive

La Vita Inedita Di Una Scrittrice #28

Oggi ho tagliato una frase dal racconto che sto scrivendo, che devo finire in questi giorni. Questa frase è quella con cui ho iniziato a scrivere, se dovessi dire “di cosa parla” questa storia forse parla di questo: dei nostri nomi sordi. Fatto sta che, avviato il racconto, la frase adesso non serve più. Per cui eccola qui. La appunto per ricordarmi di quanto siano indispensabili, quando scrivo, le frasi tagliate.

Non serve imparare il nome di chi non si girerà a rispondere.

 

(Immagine presa da qui)

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi