#Ov su “Cinebrì”
3088
post-template-default,single,single-post,postid-3088,single-format-standard,bridge-core-2.4.7,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-23.5,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.1,vc_responsive

#Ov su “Cinebrì”

Al centro di Overlove, come si evince dal titolo, vi è un sentimento che non è semplice amore. Va oltre. È esagerato. È Over. “Non abbastanza, quindi troppo. Troppo amore non è abbastanza amore”. Amare oltre misura è travolgente, ma poi ti annienta. È una droga. Significa sentirsi vivi solo nei momenti più intensi, sentirsi disposti a perdere tutto per non far svanire l’effetto. Ma l’effetto svanisce e ciò che resta è solo l’over senza il love.

CONTINUA QUI

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi