Intervista con Marilù Oliva per LibroGuerriero
2764
post-template-default,single,single-post,postid-2764,single-format-standard,bridge-core-2.4.7,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-23.5,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.1,vc_responsive

Intervista con Marilù Oliva per LibroGuerriero

Cosa rispondevi, da piccola, quando ti chiedevano che lavoro volevi fare?

Lo ammetto, rispondevo: la scrittrice! Almeno in questo sono stata ostinata.

E adesso cosa dici?

Ci penso spesso. Io dico ancora editor, insegnante di scrittura. (Tra l’altro quando presento il romanzo, sono lì che faccio io le domande a chi mi intervista, non ancora avvezza a riceverle.) Sono una persona che lavora con le parole. Dire sono una paroliera mi piacerebbe molto, ma in italiano si usa solo per chi scrive testi di canzoni. Scrivere è un mestiere quotidiano che con molta umiltà svolgo scrivendo le mie storie o aiutando altri autori a farlo.

CONTINUA QUI

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi