“Consigli, metodi, modelli ed esorcismi per pubblicare il proprio inedito”

A partire dal 5 marzo a Bari succede una cosa parecchio bella per chi scrive ma non ha la più pallida idea di come pubblicare la propria storia. Questa cosa molto bella si chiama “Scrivere un romanzo (per pubblicarlo)” ed è un corso di scrittura che, per la prima volta a Bari, si occupa in particolar modo, di una questione fondamentale per chi scrive: come faccio a pubblicare? Il corso si articola in tre weekend con due scrittori che vi consiglio di seguire e di leggere: Carola Susani e Giordano Meacci. Potete leggere qui il calendario dei corsi  e le modalità di iscrizione.

 All’interno di questo corso ho un modulo anche io, ESORDI LETTERARI, che condivido con Giorgia Antonelli . Quello che succederà nella giornata che mi vede ospite è più o meno quello che ho scritto qui. Lo riporto per tutte le persone che mi hanno scritto: cosa significa “esordi letterari”?

ESORDI LETTERARI

Consigli, metodi, modelli ed esorcismi per pubblicare il proprio inedito”

a cura di

Alessandra Minervini

(sabato 19 marzo ore 10.00-13.00/14.00.17.00)

Ho terminato il mio romanzo e adesso? Nella prima parte della giornata la lezione sarà molto interattiva. I partecipanti potranno inviare alla docente un estratto del loro inedito, meglio se l’incipit o, per chi non avesse iniziato a scrivere ma avesse una buona idea da sviluppare, va bene anche la sinossi e/o il concept della storia. Questi estratti non devono superare le 10 cartelle (30×60) ciascuno.

Durante la lezione analizzeremo alcuni dei lavori inviati confrontandoli con la storia, passata e presente, di alcuni tra i migliori esordi letterari italiani. Perché hanno funzionato? Perché li abbiamo amati? E soprattutto come mai sono stati accolti così bene dagli editori e dai lettori? Alcuni di questi libri saranno analizzati creando un confronto con la prima versione (inedita, a cui ho lavorato) e quella che poi è stata pubblicato in seguito al mio editing.

L’obiettivo di questa prima parte è fornire un quadro esaustivo del panorama degli esordi in Italia per consentire a chi vuole pubblicare di orientarsi meno con le stelle e più con i piedi per terra.

Come avviene la selezione degli inediti in Italia. Nella seconda parte della lezione, invece, l’argomento principe sarà questo: un accurato viaggio nel mercato dello scouting letterario italiano. Un percorso ragionato su come sia realmente possibile esordire in Italia. Le questioni a cui daremo una risposta sono le seguenti:

  • Case editrici che cercano esordienti

  • Concorsi letterari validi e non fake

  • Agenzie letterarie utili da consultare,

  • Riviste letterarie che danno spazio agli inediti

  • Scuole e corsi di scrittura utili o meno utili

L’obiettivo di questa seconda parte è quello di fornire ai partecipanti gli strumenti per proporre, senza perdere tempo e alimentare vane speranze, i propri inediti letterari ai canali giusti.

. . . . . . . . . . . . . . .

alessandra

Empty comment list

Leave a Comment

Iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla mia newsletter per ricevere aggiornamenti, inviti ad eventi e notizie sui corsi di scrittura.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi