. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Dove chi entra urla, su Il faro Palese

Mi lascio chiamare Priso che da dove sto camminando significa Pitale, recipiente destinato a raccogliere l’urina o anche le feci, orinale specifico per bambini. A otto anni sono stato abbandonato dal mio clan familiare composto da più di cinquanta membri tra titolari, affiliati, consoci e nani da giardino. Avevo gettato dieci volte dal terrazzo il gatto che viveva a spese degli abitanti del cortile. Detesto i parassiti.

“Dove chi entra urla” su Il faro Palese

(La rivista è disponibile presso il laboratorio urbano RIGENERA)

“Dove chi entra urla” con Giò Sada #2

Una prima parte della rassegna stampa sul film tratto dal mio racconto “Dove chi entra urla” pubblicato sulla rivista letteraria “Colla” nel gennaio 2013.

P.s. La “tenda” che alcuni giornalisti riportano è in realtà un sottano (tipica abitazione barese nella città vecchia).

Repubblica Bari:

Sorrisi e Canzoni:

Il Sole 24 ore:

Vanity Fair:

La Gazzetta del Mezzogiorno:

Il Quotidiano di Bari:

TGR PUGLIA

TG BARI

Iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla mia newsletter per ricevere aggiornamenti, inviti ad eventi e notizie sui corsi di scrittura.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi